Fai-da-te: ripara il drone da solo

Un incidente con il drone è avvenuto rapidamente. Posso ripararlo da solo o ho bisogno di un’officina? I nostri consigli ti aiuteranno.

Prima della riparazione

Se si sospetta una richiesta di garanzia, non è consigliabile aprire il dispositivo, poiché molti produttori rifiutano i servizi di garanzia. Puoi scoprire se il tuo caso ha la possibilità di essere accettato come richiesta di garanzia nei forum pertinenti o con noi. Se si opta per l’autoriparazione, una certa esperienza nel trattare con l’elettronica e le conoscenze di base nella modellistica o nella costruzione di droni è molto utile. Prima di prendere in mano il cacciavite, è molto utile anche consultare materiale di formazione specifico come istruzioni per l’uso e la manutenzione, forum, Youtube, ecc. Dovrebbero essere disponibili gli strumenti giusti come cacciaviti fini e saldatori.

La risoluzione dei problemi può essere complicata

Un’analisi ragionevole dei danni serve come base per tutti gli sforzi di riparazione. Le parti strutturali sono danneggiate, l’elettronica è difettosa o il software si è bloccato? Questa analisi è di solito un primo ostacolo insormontabile per il riparatore inesperto. Ma se non sai cosa deve essere patchato, la riparazione diventa rapidamente un’avventura con un esito incerto.

Drone aperto

Se non c’è un problema software, il dispositivo di solito deve essere aperto. I principianti hanno spesso problemi ad aprire il rivestimento senza danni: le viti e i ganci sono solitamente ben nascosti e non visibili a prima vista. Se ti affidi troppo presto alla potenza grezza, il guscio sarà presto sparito. Se ci riesci e il guscio è aperto, le trappole successive si nascondono con cavi e connettori, che amano strapparsi se li trascuri, e questo è successo rapidamente.

Da dove posso trovare i pezzi di ricambio

I pezzi di ricambio, a differenza dei pezzi di usura come le eliche, non sono necessariamente disponibili presso il rivenditore di elettronica. Quindi prima deve essere trovata una fonte affidabile. Sconsigliamo fornitori di terze parti o parti copiate, poiché la qualità e l’accuratezza della vestibilità spesso non sono buone. A seconda del fornitore, sono dovute anche commissioni elevate per l’importazione.

La ricetta del successo

Una riparazione di droni di successo non è quindi necessariamente una passeggiata domenicale. Ma abbiamo messo insieme un punto che dovrebbe darti un orientamento:

  1. Ho conoscenze di base sull’elettricità/elettronica e sulla costruzione di droni?
  2. La mia cassetta degli attrezzi è adatta o ho gli strumenti giusti per il mio progetto?
  3. Sono stato in grado di restringere l’errore o so cosa devo riparare e posso procurarmi i pezzi di ricambio necessari per questo?

Se a questi punti si può rispondere con sì, puoi iniziare. Se non funziona, il pronto soccorso Drohnenspital pronto.

Ora vi auguriamo buona fortuna e un buon volo!